Il Trionfo delle Gallie

Disse una volta Gustav Mahler, celebre compositore austriaco, che difendere la tradizione significa conservare il fuoco, non adorare le ceneri. E per noi conservare significa raccontare la storia, che della tradizione è la radice. 

Siamo quindi felici di presentarvi la dodicesima edizione di Mutina Boica: dopo un anno di stop abbiamo deciso di ritrovarci, chiamando a raccolta rievocatori, attori, musicisti, artigiani e ristoratori che hanno ancora voglia di divertirsi e di raccontare qualcosa che valga la pena di essere raccontato. 

Per questa “ripartenza” abbiamo deciso di confrontarci con l’episodio più simbolico e conosciuto del secolare conflitto tra Roma e i Celti: la sconfitta del capo Vercingetorige per mano di Caio Giulio Cesare, che portò alla completa romanizzazione dell’odierna Francia e all’assorbimento del mondo celtico continentale nella società romana. 

Il Trionfo delle Gallie non vuole però essere una celebrazione di Roma e di Giulio Cesare, bensì intende tracciare un filo che unisce due trionfi, quello dell’inizio e quello della fine: 300 anni prima di Alesia, Brenno – un celta – costringeva i senatori romani ad aggiungere oro su una bilancia truccata, pronunciando il leggendario Guai ai Vinti e facendo nascere una paura tanto profonda da placarsi solo con il secondo trionfo, quello di Cesare dopo la sconfitta di Vercingetorige.  

Ecco che Il Trionfo delle Gallie celebra un’era prima che un episodio e racconta due popoli, i celti e i romani, che dopo essersi combattuti per secoli diedero vita a un nuovo mondo, quello che noi conosciamo come Gallo-romano. 

Quattro giorni di festa, di musica e spettacoli, di didattiche e campi storici, di cibo e artigianato: tutto questo è Mutina Boica.
Grazie di cuore chi ci ha creduto, a chi ha voluto esserci “nonostante tutto”, a chi ha risposto con entusiasmo all’idea di ritrovarsi. Se siamo qui è davvero grazie a voi.

Buon Mutina Boica!

Partecipa a Mutina Boica

Mutina Boica è un evento ad accesso gratuito, salvo alcune specifiche iniziative indicate nel programma.

In conformità con il DL 105 del 23/07/2021 per accedere alla festa occorre:

  • essere possessori di Green Pass;
  • mantenere la distanza inter-personale;
  • igienizzarsi le mani con frequenza;
  • indossare la mascherina per le attività che lo richiedono;
  • osservare le indicazioni predisposte dall’organizzazione.

La capienza delle platee per gli spettacoli teatrali e i concerti è limitata e con posti a sedere.

Chiediamo la vostra collaborazione per una miglior riuscita dell’evento e la sicurezza di tutti.

Programma

12/09

Domenica
12 settembre 2021
10:00
Apertura del mercato artigianale

Manufatti artigianali, musica folk, vestiti e oreficeria storica: passeggiare tra gli oltre 30 banchi del mercatino di Mutina Boica significa immergersi in un’esperienza unica, curiosa e stimolante.

11:00
Avvio delle attività didattiche ai campi storici

CAMPO CELTICO

AES CRANNA
Attività per bambini e guerrieri
Scherma antica

ANIMUS BRIXIAE
Giochi storici
Tenda del mercante

COMPAGNIA DEL FIORE D’ARGENTO – GALLI BOI
Bevande fermentate nell'antichità
La sepoltura del guerriero

LAGOI
Lavorazione della porpora
Alimentazione dell’evo antico

LE SCHIERE DI VERTAMO
Attività per bambini

TEUTA CENOMANES
Forgiatura
Armi e armamenti
Tessitura e lavorazione al telaio

TEUTA CENOMANES MANTUA
Lancio della scure e del giavellotto
TEUTA FOIONCO Lavorazione della pasta vitrea
UTIS BEDO La macina a pietra, la creazione della cotta di maglia
Erbe officinali

CAMPO GRECO

FIGLI DEL SOLE
Armi e armamenti
La scuola di Atene
La scienza e la tecnica

SIMMACHIA ELLENON
Armi e armamenti della falange greca
Usi & Costumi dell'antica Grecia
Combattimento e sport antico

CAMPO ROMANO E DEI SOCII ITALICI

LEGIO I ITALICA
Armi e armamenti del legionario

COLONIA IULIA FANESTRIS
Tutte le strade portano a Roma
Gli strumenti musicali di Roma antica
La legione romana: una magnifica macchina da guerra. Le armi, gli armamenti, tecniche e tattiche di battaglia della legione
Cosa mangiavano i romani: cibi ed alimenti.

COHORS VETERANA
Igiene e ornamenti
I giochi del legionario

LEGIO VI FERRATA
Armi e armamenti
Tessitura
Lupanare

LEONI DI NEMEA
La falange etrusca
Armi e armamenti

Il carro di Epona

Sali sul carro da guerra e guarda dall’alto i nemici dei Celti!

Attività a pagamento

Prenotazioni presso Infopoint   

A cura di Aes Cranna           

11:00
Attività per bambini
Battesimo della sella
ed equitazione per bambini

Attività a pagamento.

Per info e prenotazioni:
338 62 80 906
366 47 49 947

12:00
Apertura del villaggio dei ghiottoni

IL VILLAGGIO DEI GHIOTTONI VI ASPETTA!

AL BRACIERE GALLICO
Carne alla brace e piadine

AL GALLO ASSETATO
Sidro, birra e bevande

LA CERVOGIA DEL RIX
Birra artigianale

IL NETTARE DEGLI DEI
Idromele

E inoltre…

Arrosticini e pannocchie
Hamburger di Angus
Pulled pork
Menù vegetariano e vegano
Crepes, dolci e gelati

16:00
Attività per bambini
Canti, conti e mitici racconti (replica)

Teatro e narrazione per scoprire la mitologia classica dall’Occidente all’Oriente seguiti da divertenti laboratori per portarsi a casa la voglia di raccontare i miti.

Si richiede ai partecipanti di presentarsi possibilmente con una scatola da scarpe che verrà utilizzata per l'attività laboratoriale.

Per bambini dai 5 ai 10 anni.

A cura di Laura Tondelli e Caterina Bellucci – Čajka Teatro.

16:00
Didattica e dimostrazione
Sport e Gladiatura dell'antichità

Didattica e dimostrazione a cura di Ars Dimicandi.

Iniziativa realizzata nell'ambito del progetto cofinanziato dalla Regione Emilia Romagna "Vivere insieme lo spazio pubblico: azioni integrate per la sicurezza urbana".

16:30
Spettacolo teatrale
Giulio Cesare: il divo (replica)

Ambizioso e grande, avido e geniale, spietato e magnificente. Gli attori di Crono Eventi ripercorrono la vita di colui che incarna l’intera romanità.  

Spettacolo a cura del TSA 

Il lancio delle asce

Impugna l’Ascia e scagliala sul bersaglio!

A cura di Teuta Cenomanes Mantua

18:00
Spettacolo di
ricostruzione storica
Vae victis! Guai ai vinti!

Da Brenno a Vercingetorige, il trionfo e la caduta del mondo celtico.

Spettacolo di ricostruzione storica a cura di Crono Eventi

18:30
Dimostrazione
I gladiatori: gli eroi dell'arena

Il combattimento in arena e il giudizio del Popolus.

Dimostrazione a cura di Ars Dimicandi

20:00
Spettacolo teatrale
La rivolta di Spartaco (replica)

Si dice che fosse originario della Tracia, avesse circa trent’anni, che avesse combattuto nella cavalleria romana, per poi disertare e diventare gladiatore. Il suo nome significava “famoso per la sua lancia”. Lo chiamavano Spartaco.

Spettacolo a cura del TSA

20:45
Spettacolo teatrale
L'ultimo Rix (replica)

Indossata la sua armatura più bella, Vercingetorige uscì a cavallo sulla piana di Alesia. Giunto davanti al vallo romano, girò intorno al proconsole, seduto. Scese di sella e si tolse le armi, gettandole ai suoi piedi. Poi s’inginocchiò davanti a Gaio Giulio Cesare: la guerra era finita, la Gallia era romana.

Spettacolo A cura del TSA

21:30
Concerto
Drunken Sailors

I pirati triestini chiudono come di consueto l’edizione tra ballate irlandesi, brani scozzesi e ritornelli bretoni, gli immancabili Sea Shanty (i canti dei marinai) e tanti brindisi agli eroi delle cause perse!

 

time-shape-bottom

Con il contributo di

Sponsor

Eco partner

Organizzato da

Un progetto di

Mutina Boica Plastic Free

Nell’edizione 2019 Mutina Boica ha intrapreso il percorso verso l’impatto zero eliminando l’uso della plastica usa e getta. I risultati sono stati straordinari: solo 65 kg su 4.680 kg di rifiuti prodotti, pari all'1,4%, e con oltre il 90% di raccolta differenziata.

Alla luce di tutto questo anche nel 2021:

🌱  al mercato artigianale NON riceverai sacchetti di plastica.

🌱  acquista il BICCHIERE RI-UTILIZZABILE MUTINA BOICA o porta la tua borraccia da casa, riempili presso i PUNTI ACQUA e... basta!
Offriamo noi!

🌱  la raccolta differenziata... conta!
Segui le istruzioni e aiutaci a differenziare con efficacia.

🌱  dubbi, domande, perplessità? Passa all’INFOPOINT!

Parco Ferrari

Come arrivare

TRENO

La stazione dei treni di Modena dista circa 2 km dal Parco Ferrari.
Da qui è possibile spostarsi tramite bus, taxi, o a piedi in circa 30 min.

BUS

Linee 4, 5 e 9
Fermata Emilia Ovest Bv. Autodromo

Seta Modena

Riviviamo insieme
l'edizione 2019